Notizie e aggiornamenti dal mondo immobiliare
Il calo dei prezzi delle case rende più accessibile l'acquisto di un'abitazione. Per comprare un immobile oggi servono infatti 6,4 annualità di stipendio, in leggera diminuzione rispetto alle 6,6 del 2014. A dirlo sono le molteplici analisi di di mercato effettuate da diversi gruppi immobiliari e da interviste fatte ai maggiori agenti immobiliari presenti sulle varie zone del territorio nazionale. Si mette in evidenza come nel 2005 per comprare casa fossero necessari 10 anni di salario. Se a livello nazionale, la variazione è minima rispetto allo scorso anno, anche a livello locale non ci sono stati cambiamenti di rilievo. Il calo maggiore nel numero di annualità è Bologna (dove ne servono 5,9 ovvero 0,6 in meno dell'anno scorso), mentre Milano,…
La trasformazione e le potenzialità delle agenzie immobiliari: offrire più servizi e accrescere il livello di penetrazione. Da tradizionale agente immobiliare a consulente capace di offrire un vasto numero di servizi tecnici, finanziari e assicurativi connessi alla filiera. E’ questa una delle trasformazioni che ha interessato il settore dell’intermediazione immobiliare negli ultimi anni, soprattutto in seguito alla crisi economica. Il dato emerge dalla ricerca realizzata da Scenari Immobiliari “I servizi immobiliari in Europa e negli Stati Uniti. Quali modelli per l’Italia?” presentata lo scorso luglio a Milano e adesso a Roma, nella splendida cornice offerta da Palazzo Altieri. Lo studio, condotto con l’obiettivo di fare chiarezza in un settore particolarmente complesso e soggetto a rapida evoluzione come quello dei servizi…
I mercati finanziari lanciano in questo ultimo periodo segnali confortanti e positivi. Il mattone “tira” e l’effetto crisi sembra stia passando, anzi ri può ritenere con buono ottimismo che la fase critica sia ormai un brutto ricordo. Ciò è dato anche dal fatto che il valore degli immobili è sceso e di parecchio adeguandosi ai reali parametri di mercato e di potere di acquisto. I prezzi pazzi e fuori mercato devono essere un lontanto ricordo e tutti si devono adeguare. Ora parliamo anche del mercato dei mutui e del loro andamento. Se la domanda di mutui continua la sua ascesa (ad agosto la domanda di nuovi finanziamenti è cresciuta del 57,57% rispetto allo stesso mese del 2014), continua a contrarsi…
Crollato di 1.200 miliardi (in 5 anni) il valore delle case. Ma tasse +31,2% In termini assoluti è sceso soprattutto il valore economico delle abitazioni. Mentre il carico fiscale sul mattone è aumentato di 12,3 miliardi di euro nell’ultimo anno In questi ultimi 5 anni il valore economico delle abitazioni è crollato di circa 1200 miliardi di euro (-14,2%), ma nel contempo le tasse sono salite in misura esponenziale: +31,2%. In termini assoluti, il carico fiscale sul mattone è aumentato di 12,3 miliardi di euro: se nel 2010 era pari a 39,48 miliardi di euro, nel 2014 ha toccato i 51,8 miliardi. A diffondere i dati è l’Ufficio studi della Cgia, l’associazione degli artigiani di Mestre. «Siamo meno ricchi, ma…
Proviamo a darvi pochi consigli ma efficaci e questo per far si che a fine mese possiate risparmiare sulla bolletta dell'energia elettrica. Difatti, con pochi e semplici accorgimenti è possibile risparmiare anche centinaia di euro all'anno sulla bolletta elettrica. Grazie a "Facile.it" che ci offre questi cinque consigli grazie ai quali un single può arrivare a risparmiare 181 euro annuali e una famiglia numerosa addirittura 349 euro. Una tariffa personalizzata Il primo step è scegliere la tariffa adeguata alle proprie esigenze. Chi è single e passa in casa poco tempo e principalmente nelle ore serali, dovrebbe preferire le cosiddette tariffe biorarie che prevedono notevoli riduzioni di costo dopo le 19; il risparmio annuo sarebbe di 27 euro. Le famiglie numerose,…
Buone notizie sul fronte delle compravendite e dei mutui. l’istat ha confermato che nel 2014, dopo 7 anni di calo, il mercato immobiliare ha ripreso a crescere. nel dettaglio, i trasferimenti a titolo oneroso di unità immobiliari, che ammontano complessivamente a 594.431, hanno fatto registrare una crescita dell’1,6% sul 2013. si tratta di aumenti che riguardano tutte le ripartizioni geografiche tranne le isole, dove invece è stato rilevato un calo dell’1% - compravendite Istat - L’anno passato, dunque, ha fatto segnare un’inversione di tendenza. in particolare, le convenzioni di compravendita di unità immobiliari ad uso abitazione ed accessori (pari a 553.324) hanno fatto registrare un incremento dell’1,6% in un anno, più contenuto rispetto a quello registrato per le convenzioni di…
Pochi giorni e siamo a Pasqua, e sulle tavole degli italiani oltre alle specialità gastronomiche di questo periodo, molte famiglie potranno aggiungervi una bella notizia che viene dal mondo delle Banche e delle associazioni dei consumatori. Boccata di ossigeno per le famiglie in difficoltà che non riescono a pagare il prestito richiesto. Arriva, infatti, una nuova moratoria sui mutui. l'Abi e le associazioni dei consumatori - Acu, Adiconsum, Adoc, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Monsumatori, Movimento Difesa del Cittadino e Unione Nazionale Consumatori - hanno firmato un accordo che prevede la sospensione della quota capitale per i finanziamenti alle famiglie, anche tenendo conto di quanto previsto dalla legge di stabilità cosa prevede l'accordo : l'intesa, che è stata trasmessa al…
il 2014 ha segnato un anno di svolta per il settore immobiliare, con compravendite ed erogazioni dei mutui in aumento. ma la ripresa del settore difficilmente potrà tornare ai livelli raggiunti tra la fine degli anni novanta e il 2006. a dirlo è un'analisi di Bankitalia sul mercato immobiliare, secondo la quale "i percorsi che nel passato hanno portato alla forte crescita del settore difficilmente potranno essere riproposti nel futuro" la lunga recessione del settore immobiliare, (iniziata già nel 2006, ovvero prima della crisi finanziaria del 2008), fa sentire ancora i suoi effetti su un settore che difficilmente raggiungerà i livelli pre-crisi. secondo l'analisi di bankitalia, a pesare influiscono soprattutto i problemi di accesso al credito di giovani e stranieri,…
La legge di stabilità 2015 ha introdotto una moratoria fino al 2017 per i debiti bancari di piccole e medie imprese e di famiglie. La sospensione riguarderà solo una parte della rata del mutuo, quella relativa alla quota capitale e non quella che riguarda la quota interessi il testo integrale del comma 246 della legge di stabilità 2015, pubblicato in gazzetta ufficiale lo scorso 29 dicembre, recita quanto segue: "al fine di consentire di allungare il piano di ammortamento dei mutui e dei finanziamenti per le famiglie e le micro, piccole e medie imprese individuate dalla raccomandazione 2003/361/ce della commissione, del 6 maggio 2003, il ministero dell'economia e delle finanze e il ministero dello sviluppo economico, entro novanta giorni dalla…
Dapprima ignorata, adesso decisamente amata,la cedolare secca ha vissuto in questo 2014 ormai alle porte il suo momento di consolidamento, venendo scelta nell’87% dei nuovi contratti di affitto a fronte di una percentuale nettamente più bassa (64%) del 2013. i dati sono resi noti dall’ufficio studi solo affitti, che ha pubblicato l’annuale analisi sul mercato della locazione in italia realizzata con la collaborazione scientifica di nomisma.La cedolare secca non ha vissuto sempre momenti facili: ci ricordiamo ancora quando, siamo nel novembre 2012, il dipartimento delle finanze lanciava l’allarme flop per il regime fiscale alternativo. Il problema, allora, fu probabilmente quello di avere aspettative sovradimensionate per una tassazione che, negli intenti, aveva il compito principale di far emergere il nero, contribuendo…
- Dott. Carmine Gargiulo – Millemutui - "Nonostante il clima economico generale non sia ancora dei migliori, la decisa volontà di molte famiglie di costruirsi un futuro acquistando casa, pur a costo di sacrifici e considerando la possibilità di ricorrere ad un mutuo, sta portando ad una inversione di tendenza nel panorama immobiliare. Il considerevole abbassamento dei prezzi e l’introduzione sul mercato da parte di alcune banche di mutui a tassi più vantaggiosi rispetto a qualche mese fa ha causato, per il primo semestre del 2014, una crescita del 10% rispetto allo stesso periodo del 2013. A fare da traino è soprattutto il settore residenziale, al quale appartengono la maggioranza degli scambi, ma anche il settore non residenziale ha registrato…
Di seguito riportiamo altre utilissime informazioni in merito ai contratti tra privati. Molti fittano le case e tante volte sono all'oscuro delle vigenti normative utilissime e al fine di sapere di commettere errori. Fisco e locazioni, un connubio a volte complicato. Per affittare un appartamento senza perdersi tra i vari cavilli ed evitare sanzioni che possono essere estremamente salate, l'Agenzia delle Entrate ha realizzato e messo online un vademecum su fisco e casa, focalizzato proprio sugli affitti, si tratta dell'abc fiscale per i contratti di locazione a uso abitativo fra privati, che parte dalla registrazione del contratto fino ad arrivare alle detrazioni per gli inquilini e fornisce una panoramica completa delle ultime novità fiscali sulle locazioni e di tutte le…
Dare informazioni in merito alle locazioni, vedi le leggi, le tipologie dei contratti e quant’altro, non sempre si hanno le risposte giuste e soprattutto, tanti, hanno sempre dubbio nel scegliere il tipo di contratte meglio confacente alle proprie esigenze fiscali etc. Ora, poniamoci delle domande in merito e, proviamo a dare una risposta . In questo senso, ci sono le risposte dell'agenzia delle entrate sui contratti di locazione, sono un utile strumento per svelare i dubbi relativi ai contratti di locazione che, riguardano l'obbligo di tracciabilità dei pagamenti e, il regime alternativo della cedolare secca. Ecco alcune domande (ne sono sei) e altrettante risposte a ciò che, forse non sai e sicuramente ti piacerebbe sapere, partiamo con la prima domanda:…
L'analisi dell'istituto di statistica nazionale ha certificato un'ulteriore discesa del prezzo delle abitazioni nei primi tre mesi del 2014, con una flessione di oltre il 10% dal 2010. un tracollo imputabile, secondo il codacons, al perdurare della crisi economica che ha ridotto il potere d'acquisto dei cittadini, ma anche alla politica restrittiva delle banche. L'indice istat dei prezzi delle case ha registrato una flessione dello 0,7 nel primo trimestre dell'anno e del 4,6 in termini annuali. ma negli ultimi quattro anni il valore delle case è diminuito di oltre il 10%, una discesa imputabile al prezzo delle case già esistenti (-15%), mentre le nuove hanno registrato un incremento positivo "il tracollo del prezzo delle abitazioni in italia - ha detto…
Ebbene possiamo affermarlo senza indugio: La banche stanno iniziando a offrire i mutui e sembra che la situazione si stia finalmente sbloccando! In questo momento, sembra si stiano anche tenendo in considerazione le cosidette "fascie deboli". Dato il momento in cui riuscire ad ottenere un mutuo è impresa tutt'altro che facile, bisogna essere ottimistici e qualche offerta rivolta anche alle "fasce più deboli" della popolazione si comincia a vedere. Spesso l'incertezza economica, che deriva soprattutto da una forte instabilità lavorativa - prerogativa di questo momento storico -, pone un brusco freno a qualsiasi progetto di vita. e il sogno di una casa finisce per trasformarsi in utopia. qualcosa però sembra muoversi a un anno dal lancio del "mutuo giovani coppie",…
Pagina 2 di 3

CERCA UN IMMOBILE

Tipologia













Range prezzo

Superficie

Locali / Vani

Box / Garage

Codice

Proposte immobiliari Aversa e Agro aversano
Vendi la tua casa ad Aversa e nell'Agro aversano
Terreni edificabili Aversa e Agro aversano
Logo Finassi CenterFinassi Center Immobiliare | Viale Europa 303 | Aversa (CE)
Telefono: 081.812.3376 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Web agency Net Enjoy IT Service